domenica 30 dicembre 2012

Non c'è nulla per me che evochi di più la colazione in famiglia di una morbida ciambella, questo vale a Natale come per tutto il resto dell'anno. Vederla in forno che si gonfia magicamente pervadendo tutta la casa del suo dolcissimo profumo e poi trovarmela sul tavolo imbandito..
Le semplicità che ti regala un sorriso al risveglio..
Semplicità, mai banalità! Spesso si tende a catalogare questo tipo di dolce  come "il solito ciambellone"..mai come in questo caso questa definizione è riduttiva.
La ricetta è di Luca Montersino, e si sa che dietro ad ogni sua preparazione si nasconde un universo da scoprire ed imparare.
Io ho un debito con questo Re Mida che trasforma con il suo tocco magico ogni ingrediente in  una meraviglia irresistibile..è stato proprio scoprendolo  che è letteralmente esplosa in me quella grande passione per questo mondo fatto di zucchero e magia, seguendo lui non ho potuto fare a meno di mettermi alla prova..
Mi ha insegnato che l'uovo scaldato in un pentolino con lo zucchero si monta molto meglio che a temperatura ambiente, mi ha spiegato il segreto della crema pasticcera che si mescola poco-poco e quello della pastorizzazione dell'uovo, mi ha fatto scoprire che non siamo soli nell'universo..abbiamo l'agar agar!!!
Scherzi a parte, quel poco che so lo devo a lui e quel poco che ho imparato a fare l'ho imparato guardandomi e riguardandomi e riguardandomi le sue registrazioni..
Dicevo di questa ricetta..qual'è qui la magia? Niente burro e al suo posto una sorta di maionese dolce..insomma una tecnica tutta da provare, per niente difficile e dal risultato fantastico!
Un ottimo dolce da colazione e da merenda, perfetta anche per i vostri bambini, decisamente originale non solo nel procedimento ma anche nella lista della spesa!
Non l'ho specificato ma è senza latticini, perfetta per intolleranze , ottima per tutti, comunque!





INGREDIENTI:

110 gr di tuorli
50 gr di uova
100 gr di olio evo
85 gr di olio di riso
175 gr di zucchero a velo
130 gr di fecola di patate
15 gr di Rum
50 gr di farina di orzo (nell'originale farina di orzo)
75 gr di farina integrale
8 gr di baking
50 gr di latte di kamut (nell'originale latte di avena)
100 gr di albumi
75 gr di zucchero semolato

PROCEDIMENTO:

Mettete i tuorli e le uova intere nel bicchiere del mixer ad immersione e cominciate ad emulsionare aggiungendo i due oli a filo. Otterrete una sorta di maionese compatta a cui a questo punto andiamo ad aggiungere lo zucchero a velo setacciato e la fecola.
Adesso uniamo le farine setacciate con il baking (naturalmente quella integrale non setacciatela) e la farina di mandorle alternandole con il latte.
Per ultimo unirete gli albumi che avrete montato con la dose di zucchero semolato, non montateli troppo, non dovete ottenere una meringa troppo compatta, al contrario dovrà essere lucida ma ancora molto morbida.
Uniamola al composto mescolando dall'alto verso il basso e assieme a questa profumiamo con il Rum.
Mettiamo in uno stampo oliato e cosparso di farina integrale.
Inforniamo in forno pre-riscaldato a 210 gradi e dopo i primi dieci minuti portiamo il forno a 180 gradi e terminiamo la cottura. A me, dopo i primi dieci minuti, ne sono serviti altri 25, Montersino ne indica 15 quindi regolatevi con il vostro forno.
Potete terminarla intingendo la base nel cioccolato fondente, io mi sono limitata a cospargerla di zucchero a velo.
Si tratta di un dolce soffice, per niente asciutto che si è conservato benissimo per più giorni.





Con questa ricetta partecipo al contest di Silvia di Dans ma Cuisine



E con questo dolce eccomi arrivata all'ultima ricetta per questo 2012 che ha visto nascere il mio dolcissimo angolo con cui ho dato anima e corpo a quella che ho scoperto essere per me una grandissima passione..lo so, ultimamente sono stata decisamente latitante..ho apprezzato davvero tantissimo i vostri messaggi affettuosi e la vostra costante "presenza"..voglio promettermi di riuscire ad essere più presente, per me e per voi e non lasciare che la vita di tutti i giorni unita alla stanchezza prendano il sopravvento, un pò come mi è successo di questi ultimi tempi..
Sapete come succede, a volte si attraversano dei momenti no, di apatia, di mancanza di stimoli, di insicurezze..ma poi ci si rialza più forti e più convinti di prima..vorrei che il mio inizio d'anno fosse così..quindi finiamo bene per cominciare ancora meglio, se possibile!
Vi abbraccio forte e vi auguro con il cuore un anno ricco di sorrisi, di soddisfazioni, di felicità e di quanto di bello vi meritate!!!
Un bacio, ci vediamo nel 2013!!!!
Doris

20 commenti:

  1. Vedi..allora Montersino è il tuo guru..:)
    Molto intrigante questa ricetta, e concordo con te, un dolce, solo perché è semplice, non è mai banale. Io, poi, preferisco decisamente i dolci semplici :)
    Intrigante l'idea di questa maionese dolce..da provare. Quanto al resto, ti faccio i miei auguri per un bellissimo 2013, pieno di tante cose belle.
    Un abbraccio :)

    RispondiElimina
  2. beh, con una ricetta di Montersino non si sbaglia mai e tu sei bravissima a replicare!! anche io adoro i dolci soffici e confortanti a colazione mi regalano subito uan coccola!!! davvero bella la tua ciambella, un grosso bacio e ti auguro un sereno fine anno e un meraviglioso 2013!!

    RispondiElimina
  3. Ciao Doris!! questa ciambella è fantastica!!! Non la conoscevo e mi segno la ricetta:)
    tantissimi auguri per un anno meraviglioso! Un bacione

    RispondiElimina
  4. ciao, bellissima la ciambella, scusa non so se è un problema mio ma non riesco a vedere gli ingredienti, un bacione e Buon Anno

    RispondiElimina
  5. Ciao Doris :) Buonissima questa ciambella, semplice e deliziosa! Però non vedo gli ingredienti... li leggo solo nel procedimento! Ti abbraccio forte e ti auguro un nuovo anno meraviglioso, auguroni! :)

    RispondiElimina
  6. SCUSATE, MA GLI INGREDIENTI DOVE SONO, IO NON LI VEDO,A ECCO ANCHE LE ALTRE SE NE SONO ACCORTE.OK ATTENDIAMO, UN BACIONE E BUON ANNO.

    RispondiElimina
  7. SCUSATE RAGAZZE!!!!!! Della serie "e vissero rimbambite e contente"!!!!!!!! Devo averli cancellati senza essermene accorta..adesso ho sistemato..scusate davvero e grazie di avermelo fatto notare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Figurati, Doris... capita! :) Grazie a te, adesso salvo la ricetta, un abbraccio :*

      Elimina
  8. Una ciambella splendida. Complimenti!
    Auguro a te e alla tua famiglia ogni bene e che sia un 2013 bello e.....buono:)
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  9. Un dolce perfetto per la colazione del 1 gennaio 2013...
    Buon anno cara!!!

    RispondiElimina
  10. ciao cara Doris, grazie per gli auguri, meraviglioso tributo il tuo a Montersino, ne hai un archivio fornitissimo... Semplice e perfetta la torta Jolanda, brava come sempre. Buon 2013. baci mony

    RispondiElimina
  11. Ciao Doris e auguri per un buon 2013 la ricetta me la segno ciao kiara

    RispondiElimina
  12. una vera goduria questa torta, buon Anno, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  13. Un felice anno nuovo!
    Anche io seguo molto montersino e le sue ricette mi piacciono tanto.

    RispondiElimina
  14. Augurandoti un felice 2013, invito te e i tuoi lettori a partecipare alla scelta dei migliori film 2012 sul mio blog.

    RispondiElimina
  15. bella la Jolanda!!!! buon 2013 Doris!
    Sandra

    RispondiElimina
  16. Ciao è iniziata la mia nuova raccolta che vede come protagonista la miglior ricetta 2012 di ogni blog scelta in base alle statistiche o al maggior numero di commenti, mi farebbe piacere se anche tu partecipassi...ti aspetto!!

    http://triplocioc.blogspot.it/2012/12/eat-paradela-raccolta.html

    RispondiElimina
  17. BUON ANNO DORIS CARA! Amica mia spero tanto che il nuovo anno possa portarti tanta forza, spero che il tuo blog possa riempirsi di dolci ricette giorno dopo giorno e spero che tu possa conoscere personalmente Luca Montersino che adori! Anche io lo adoro, sai????
    Un bacio grande per te!

    RispondiElimina